Comunicati stampa

SUL MANIFESTO DI "NOI CON SALVINI" DI GIFFONI VALLE PIANA

L'associazione "Memoria in movimento" denuncia e condanna senza riserva l'ignobile e vergognoso manifesto affisso a cura del circolo Noi con Salvini di Giffoni Valle Piana. Non si tratta solo di un infondato parallelo tra fascismo e democrazia, frutto di ignoranza e di volgare semplificazione, ma di un grave reato perseguibile a norma di legge, giacché è ancora vigente la legge che vieta qualsiasi forma di apologia del regime che tanti lutti, persecuzioni e distruzioni ha provocato. Si tratta altresì di una palese violazione del dettato costituzionale che volle de

ELETTO IL NUOVO PRESIDENTE E IL NUOVO COMITATO DIRETTIVO

  Si è svolta l’assemblea degli aderenti della nostra associazione. I temi all’ordine del giorno erano la “pianificazione” delle nostre iniziative che faremo durante il 2017 e il rinnovo della cariche interne.L’assemblea ha eletto all’unanimità il presidente e il comitato direttivo. Al presidente uscente, dott.

Centri Ricerca e Documentazione Storica

L’associazione Memoria in Movimento parteciperà sabato 19/11/2016 alla giornata di discussione con e tra vari Centri di ricerca e di documentazione storica presenti in Italia.

L’iniziativa, che ha avuto il patrocinio del Comune di Parma, è organizzata dal Centro di Studi Movimenti di Parma e ha molteplici obiettivi.

Comitato degli Avvocati per il NO

COMITATO DEGLI AVVOCATI PER IL NO” In data odierna si è costituito in Salerno, il “Comitato degli Avvocati per il “NO” a difesa della Costituzione”, ad iniziativa degli avvocati dei Fori di Salerno, Nocera Inferiore, Vallo della Lucania e Lagonegro.Il Comitato, nel costituirsi, ferme le differenti identità politiche dei suoi singoli componenti, è unito nella opposizione alla legge di revisione cosrtituzionale ed ha redatto un documento che illustra le ragioni del No alla riforma.Il Comitato terrà un conferenza stampa il g

ARCHIVIO DI STATO Comunicato Stampa del 23/03/2016

Apprendiamo dalla stampa che il Ministero dei Beni e Attività Culturali e del Turismo ha impugnato presso il TAR la delibera della provincia di Salerno che mette in vendita beni preziosi e storici come la sede dell’Archivio di Stato e la caserma dei Carabinieri di Largo Pioppi.Ci limitiamo ad osservare che da una parte l’esecutivo nazionale con una riforma demagogica abolisce solo sulla carta e solo per fare propaganda populistica le provincie, ed in realtà le provincie non sono mai state abolite perché è stato eliminata solo la pratica democratica e di partecipazione popolare, togliendo il

Adesione al Comitato per il no alle modifiche Costituzionale

Democrazia, lavoro, difesa della dignità della persona sono i principi fondanti della nostra Costituzione, forgiata ai più alti ideali della Resistenza.L’incontro delle forze politiche antifasciste in “Assemblea Costituente”, che proprio a Salerno mosse i primi passi, trovò fondamento nella condivisione del riconoscimento dei principi di eguaglianza e giustizia sociale, di tutela di libertà e diritti.