terremoto

C'è una nostra compagna che da anni vive nella sua amata terra alle falde dell'Etna (e già questo dato dovrebbe ai "giovani con esperienza" del Movimento Studentesco, di Democrazia Proletaria e del Movimento per la Pace far capire di chi sto/stiamo parlando).

Purtroppo l'Etna è come il mare: bello, maestoso, immenso ma anche pericoloso. Infatti ha distrutto la casa in cui abitava la nostra compagna.

Fortunatamente nessuno della sua famiglia si è fatto male (tranne alcuni gatti che lei tanto amava).

Ora è "sfollata".

Abbiamo deciso di aiutarla (alcuni di noi già si sono dati una "mossa") e quindi vi proponiamo di dare un concreto supporto . Chiunque vuole farlo mi/ci contatti in privato ( memoriainmovimento@gmail.com ) e fornirò/forniremo loro l'iban della compagna. Grazie e attendo/attendiamo le vostre positive risposte.   

biblioteca

Siti amici

logo radio

Domande Frequenti