Eventi

A QUARANT'ANNI DALLA MORTE DI PEPPINO IMPASTATO. I 100 PASSI. LA LOTTA ALLE MAFIE E ALLE CAMORRE. A CHE PUNTO SIAMO?

ATTENZIONE ... locandina provvisoria

        A 40 anni dalla morte. I cento passi di Peppino Impastato.
       La lotta alle mafie e alle camorre oggi. A che punto siamo?

9 novembre 2018

FONDAZIONE MENNA, Via Lungomare Trieste 13 (di fronte alla Villa Comunale)


proiezione del cortometraggio "Munnizza" di Licio Esposito

Introduce

Angelo Orientale, Associazione Onlus "Memoria in Movimento";

Intervengono

A VOCE ALTA

CORTEO ANTIRAZZISTA E ANTIFASCISTA

A VOCE ALTA. Salerno 28 settembre Salerno Corteo da Piazza Ferrovia e testimonianze Lungomare (piazzetta antistante Bar Nettuno) di:

Ubaldo Baldi, Anpi e Anppia;

Camillo Rocchino, Collettivo STUDENTI RIBELLI;

Sara Moutmir, mediatrice culturale;

Francesco Napoli, Arci Gay;

Don Pietro Mari, Sacerdote;

FABIO MAZZIOTTI E ANTONIO SINISCALCO. UN PERCORSO COMUNE: IL DIRITTO DEL LAVORO E LA DIFESA DEI LAVORATORI

manifesto

MARTEDI 5 APRILE ORE 17,30 SALA DEL CONSIGLIO COMUNALE DI BARONISSI INTRODUCE:dott. Giacomo BattipagliaPresidente associazione MEMORIA IN MOVIMENTO interverranno all'incontro: dott. Gianfranco ValianteSindaco del Comune di Baronissi Avv.

40nnale dalla morte di Carlo Levi, fondatore e primo presidente della FILEF

organizzato da:  DIPARTIMENTO SCIENZE POLITICHE E SOCIALI E DELLA COMUNICAZIONE dell'UNIVERSITA' DI SALERNO 9.00: saluti del Rettore prof. Aurelio Tommasettie del direttore del Dipartimento prof. Annibale Elia9.20: introduzione del dott. Rodolfo Ricci, coordinatorenazionale della Filef9.30: documentari sulle migrazioni, in collaborazione tra Università di Salerno e il Festival del Cinema deidiritti umani di Napoli (ing.

SESSANTOTTO DI CARTA . Gli archivi di movimento in Italia

locan

La giornata di discussione ha molteplici obiettivi. Innanzitutto l’incontro vuole ragionare su quelle che sono le due funzioni principali degli “archivi di movimento”: da un lato, la tutela del patrimonio documentario e la riflessione culturale e, dall’altro, la costruzione dell’antagonismo politico. Con la fine della stagione dei movimenti, infatti, molti archivi e centri di documentazione si sono trasformati – o si sono costituiti – in luoghi di sostegno teorico al conflitto sociale e in spazi di resistenza culturale e immaginazione sociale.

biblioteca

Siti amici

logo radio

Domande Frequenti