tavolo

 

Com’è noto, lo scorso 24 settembre il territorio salernitano, su nostro invito, ha avuto ospite l’Ambasciatrice dello Stato di Palestina in Italia, S. E. Abeer Odeh.

Pubblicamente vogliamo ringraziare sia le figure istituzionali che hanno acconsentito a incontrarla sia quanti ci sono stati vicini e hanno collaborato in modo esemplare alla piena riuscita e partecipazione dell’intera giornata.

Ricca, intensa e particolarmente impegnativa è stata la giornata che è iniziata con una serie di incontri di carattere “istituzionale”, accompagnata dal nostro presidente Angelo Orientale, tutti caratterizzati da un grande rispetto e volontà di dialogo e di confronto.

Alle 10 con S.E. Rev.ma Mons. ANDREA BELLANDI, Arcivescovo della Diocesi Salerno-Acerno-Campagna.

Alle ore 10,45 incontro con il Sindaco della città di Salerno, arch. V. Napoli che era accompagnato dal consigliere comunale Gianpaolo Lambiase.

Subito dopo, nel salone di rappresentanza della Camera di Commercio, un incontro con il presidente Andrea Prete insieme ai massimi responsabili della Camera di Commercio e della Confindustria salernitana.

Alle 15,30 al Campus di Fisciano con il delegato del Magnifico Rettore prof. Virgilio D’Antonio.

Nel pomeriggio un lungo incontro con il sindaco della città di Cava De’ Tirreni, dott. V. Servalle, e con S. E. Monsignore Orazio Soricelli Arcivescovo di Amalfi – Cava Dei Tirreni. All’incontro erano presenti anche il vice sindaco prof. Armando Lamberti e il dott. Luigi Gravagnuolo dell’associazione Memoria in Movimento.

Alla fine del confronto i partecipanti  hanno voluto accompagnare S.E. Abeer Odeh a piedi al Convento di San Francesco e Sant’Antonio in cui era previsto un dibattito pubblico introdotto dal nostro presidente Angelo Orientale e moderato dal giornalista dott. Eduardo Scotti. Oltre agli interventi programmati del Professore Marcello Ravveduto, del dott. Yousef Salman e della dott.ssa Maria Rosaria Greco e ovviamente dell’Ambasciatrice della Palestina ci sono stati saluti di benvenuto di Frà Candido a nome della Fraternità Francescana di Cava che ci ospitava e del Sindaco di Cava V. Servalle.

Dunque un bilancio positivo della giornata che ha “seminato” anche probabili future possibilità di rapporti tra lo Stato di Palestina  e gli organismi ed Enti che hanno discusso e si sono confrontati con l’Ambasciatrice.

Ci sentiamo in dovere di fare due particolari “menzione” per i nostri pubblici ringraziamenti: ai diversi giovani e “diversamente giovani” della nostra associazione che hanno organizzato il tutto in maniera egregia e superlativa e la Fraternità Francescana che ci ha ospitati con molta disponibilità e benevolenza a loro un sentito grazie di tutto.

Si allegano alcune foto degli incontri.

vescovosalerno.jpeg (271.85 KB)
cava1.jpeg (183 KB)
comune2.jpg (405.62 KB)
unisa4.jpeg (262.93 KB)

In riferimento alla vigente disciplina sulla tutela della privacy, informiamo che l’indirizzo di posta elettronica del destinatario è utilizzato esclusivamente per inviare informazioni di carattere politico‑sociale e senza alcuna finalità commerciale, ed è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o da una e‑mail ricevuta dall’indirizzo del mittente. Informiamo inoltre che il destinatario ha l’insindacabile diritto di modificarlo, aggiornarlo o cancellarlo dai nostri archivi semplicemente scrivendo a info@memoriainmovimento.org  oppure utilizzando il form presente in questa pagina.