Salta al contenuto principale

Associazione

L’ATTENTATO DI ROMA A BERNARDO LEIGHTON LA STORIA DEI FASCISTI ITALIANI AL SOLDO DI PINOCHET L’OPERAZIONE CONDOR

Inviato da Angelo Orientale il

​Grazie sia alla decisione di Clinton di mettere fine nel novembre del 2000 al segreto di Stato sui documenti, soprattutto Cia e Fbi, riguardanti il Cile, che all'azione di alcuni magistrati argentini che hanno indagato sull'assassinio del generale cileno Carlos Prats (fuggito in Argentina dopo essersi opposto al colpo di Stato di Pinochet) e di sua moglie, avvenuto a Buenos Aires il 30 settembre 1974, molti elementi sono emersi sul ruolo svolto, negli anni Settanta, da gruppi di neofascisti italiani arruolati come sicari e torturatori dalle peggiori dittature sud

NESSUNA PIAZZA AI FASCISTI

Inviato da Angelo Orientale il

tra poche ore inizierà il 2 agosto del 1980 .... dopo 40 anni dalla strage di Bologna e di depistaggi, di segreti di stato e altre nefandezze purtroppo registrare la vergogna tutta italiana dei fascisti che manifestano e negano le loro attività. La sinistra in tutte le sue componenti non PUO' più NON porsi il problema dell'antifascismo e dell'antirazzismo. Non può far finta di niente e NON porsi il problema di negare, ANCHE FISICAMENTE, le piazze ai fascisti. 

MANIFESTAZIONE 27 GIUGNO NAPOLI PER IL RICONOSCIMENTO DELLO STATO DI PALESTINA. L'APPELLO SALERNITANO

Inviato da Angelo Orientale il

LIBERTA’ E GIUSTIZIA PER LA PALESTINA

Sabato, 27 giugno ore16:00
Consolato Americano  Piazza della Repubblica

N   A   P   O   L   I

A Napoli, come in altre città italiane, ci sarà una manifestazione indetta dalle comunità palestinesi in Italia.

CAMPI FASCISTI UNA VERGOGNA ITALIANA

Inviato da Angelo Orientale il

Intorno al 25 aprile scorso è uscito l'ultimo libro scritto da Gino Marchitelli "CAMPI FASCISTI UNA VERGOGNA ITALIANA" edito da Jaca Book. Come associazione Memoria in Movimento, confidando anche sul rapporto amicale che alcuni di noi hanno da tempo con lui, abbiamo chiesto a Gino Marchitelli di "donarci" con un video una sua piccola presentazione del libro. Descrivere Gino Marchitelli è una impresa davvero difficile e impossibile perchè è "troppe cose", è uno scrittore noire, di romanzi, di saggi storici, autobiografico.

Ma i cieli non si assalgono. Dal '68 al governo di una città meridionale. Un percorso ancora irrequieto

Inviato da Angelo Orientale il

Un confronto in video conferenza a tre voci sull'ultimo libro di Luigi Gravagnuolo.  Intervengono:

Angelo Orientale

Umberto Oreste

Luigi Gravagnuolo

 

Mercoledi 22 aprile 2020. Diretta su www.memoriainmovimento.org